Come scegliere un broker affidabile

Come scegliere un broker affidabile

Chi si sta avvicinando al forex, alle opzioni binarie e più in generale al trading online, si sarà sicuramente accorto di come la rete pulluli di broker, cioè di piattaforme che mettono in comunicazione l’operatore con i mercati finanziari.

In rete ci sono tantissimi broker, e per quanto si possa pensare che questo ampio ventaglio dia modo di poter scegliere meglio quello più adatto a sé, in realtà l’elevata concentrazione di piattaforme può finire col creare un po’ di confusione.

Broker e regolamentazione: quale legame?

Un modo per sfoltire il numero di broker potenzialmente utili al vostro caso, però, c’è. Si tratta di un modo che, tra le altre cose, è efficace e utile al trader per mettersi al riparo da rischi di ogni genere. Questo metodo consiste nel controllare preventivamente se il broker sul quale state per puntare le vostre attenzioni abbia ricevuto oppure no la certificazione da parte degli organi di competenza.

Dovete sapere infatti che per poter operare nella legalità, i broker forex e i broker di opzioni binarie devono aver ricevuto il via libera ad operare da parte del CySEC (il cui via libera ha valenza europea) ed eventualmente anche da parte di altri enti di controllo (condizione che varia sulla base dei mercati nei quali il broker ha intenzione di lavorare).

Quello della regolamentazione è il fattore più importante di tutti. E’ la variabile che dovreste considerare per prima in assoluto, perché un broker regolamentato è per definizione un broker affidabile, trasparente e rispettoso delle normative vigenti istituite proprio per tutelare l’anello debole della catena che, fino a prova contraria, è proprio l’utilizzatore finale.

Broker forex: oltre la regolamentazione c’è di più

Fatta salva questa premessa, dovete poi considerare tante altre variabili utili per identificare la qualità e la convenienza di una piattaforma; variabili che possono consistere nelle condizioni di deposito e di prelievo, nell’eventuale erogazione di bonus, nella praticità o meno dell’interfaccia grafica, nella varietà di asset su cui si può operare e nella solidità del servizio di assistenza e supporto.

In rete esistono siti web come http://www.mercati24.com/le-migliori-piattaforme-di-trading-online/ che vi danno una grossa mano in questa piccola grande missione, per cui fareste bene a sfruttarli per avere la situazione sotto controllo!

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi